Provide Academy
Profilassi pre-esposizione a Sars cov 2: percorso multidisciplinare per la protezione del paziente immunocompromesso

NAPOLI, 12 GENNAIO 2024

Hotel Royal Continental - Via Partenope, 38/44
condividi sui social
Provide Academy - Napoli, 12 Gennaio 2024

L’evento è accreditato per:
MEDICO CHIRURGO specialista in:
nefrologia

N. PARTECIPANTI: 20

CREDITI FORMATIVI: 15,6

 

La profilassi pre-esposizione al Covid-19 rappresenta uno strumento di fondamentale importanza per prevenire l’infezione da Covid-19 soprattutto nei pazienti fragili per i quali è necessaria una protezione supplementare al vaccino. Alcuni gruppi di individui, infatti, tra cui quelli con sistema immunitario compromesso, potrebbero non sviluppare una risposta adeguata ai vaccini per l’infezione COVID-19.
Inoltre, gli individui immunocompromessi, di per sé, hanno purtroppo una capacità naturale di combattere le infezioni più bassa rispetto a quella della popolazione generale.
Nei pazienti sottoposti a trapianto di organi solidi, in particolare, la profonda immunosoppressione, tipicamente con tacrolimus o ciclosporina, necessaria a prevenire la graft versus host disease ed il conseguente rischio di rigetto, è associata ad una ridotta efficacia protettiva dei vaccini ed un maggior rischio di contrarre infezioni e che le stesse abbiano un decorso più grave.
Queste popolazioni più vulnerabili di pazienti potrebbero beneficiare di una protezione addizionale, aggiuntiva rispetto alla vaccinazione. Tra queste, gli anticorpi monoclonali possono svolgere un ruolo importante nella profilassi dell’infezione COVID-19 in numerosi soggetti immunocompromessi, non solo a seguito di un contatto a rischio ma anche in forma preventiva (PrEP), grazie alla disponibilità di soluzioni a lunga durata d’azione. Proprio queste ultime si prospettano di grande interesse.
Diventa fondamentale l'awareness e la sensibilizzazione degli specialisti di riferimento sul fatto che questi pazienti fragili, oltre ad essere curati per la patologia sottostante, devono essere valutati per una strategia di protezione aggiuntiva nei confronti del COVID-19.
Il percorso educazionale PROVIDE academy mette a fattore comune conoscenze e competenze dello specialista Nefrologo ed expertise dell’infettivologo per mettere a fuoco il paziente sottoposto a trapianto renale in cui la terapia anti-rigetto, associata ad una minore risposta anticorpale/immunitaria all’infezione e/o al vaccino, rende la PrEP del COVID-19 un’opzione di valore per evitare complicanze associate alla malattia.

ti potrebbe interessare anche:
vedi programma
Con la sponsorizzazione non condizionante di
Logo AstraZeneca
logo CTP srl

Caricamento in corso…